Ricerca libera
La notifica al procuratore domiciliatario non difensore

Atto d’appello notificato al solo domiciliatario non difensore, trasferitosi senza darne avviso: sopravvenuta inidoneità del criterio topografico e rimessione in termini.

La sopravvenuta inidoneità del criterio topografico, dovuta al fatto che il domiciliatario non difensore abbia trasferito il proprio studio professionale senza darne avviso alla controparte, può costituire un valido motivo per la richiesta di rimessione in termini ai fini della notifica dell’atto di appello avverso la sentenza pronunciata in quel giudizio (fattispecie in cui l’atto di appello veniva notificato al procuratore domiciliatario, ma non anche difensore e la notifica non andava a buon fine in quanto il procuratore domiciliatario nel frattempo aveva cambiato domicilio).

Ti piace questo contenuto? Condividilo sui social:

4-12-2018