rispetto termine convocazione assemblea condominiale

Il rispetto del termine di convocazione dell’assemblea condominiale

Con sentenza del 22.11.2018, il Tribunale di Lecco ha confermato il principio per cui tra l’avviso di convocazione dell’assemblea condominiale e la data di prima convocazione dell’assemblea, devono intercorrere almeno 5 giorni: l’avviso dunque deve essere ricevuto dal condomino almeno 5 giorni prima della data fissata per l’adunanza; non è dunque sufficiente che l’avviso sia spedito 5 giorni prima della data fissata per l’assemblea in prima convocazione.

Detto termine deve essere rispettato affinché “ogni condomino abbia il diritto di decidere con congruo termine se intervenire o meno all’assemblea e deve, quindi, essere messo in condizione di poterlo fare, con la conseguente necessità che l’avviso di convocazione, quale atto unilaterale recettizio, deve essere ricevuto nel termine stabilito dalla legge”.

Conclude il Tribunale: “la delibera andava annullata”.

Il Condominio è stato altresì condannato a rifondere le spese legali in favore del condomino.

Per assistenza legale in merito a diritto civile o del lavoro a Lecco e su tutto il territorio nazionale visita il sito: Studio Legale Chiarella.